novalogos

Breve storia della filosofia scientifica


ISBN 9788897339885
Pagine 300
Filosofia, 12

€ SETTEMBRE 2019
Ordina questo libro

risvolto

Può la filosofia essere una scienza?
La filosofia non è un insieme di congerie o di opinioni, più o meno brillanti o di successo, affidate all’estro arbitrario di chi le ha formulate ma è soggetta a delle regole, così come la fisica e la biologia. Ma non c’è accordo, nemmeno tra i filosofi più rigorosi, sul metodo e le regole che possano conferire “scientificità” alla filosofia. D’altronde molti sono i filosofi che hanno influenzato la scienza: Pitagora con i numeri, Democrito con il suo atomismo; Galileo con i suoi esperimenti, Bacone e Cartesio ponendo la questione del metodo; Darwin con la sua teoria dell’evoluzione.
Quindi, non soltanto la filosofia non è incompatibile con la scienza, ma non vi è teoria scientifica che non abbia presupposti e implicazioni filosofiche.
Questo libro è un’introduzione alla filosofia scientifica che ne ripercorre le tappe più significative: la filosofia deve la sua scientificità alla conoscenza empirica o a quella intellettuale? Alla certezza o alla verità oggettiva? Deve fondarsi sul senso comune o sulla logica?
Accanto a queste avvincenti problematiche epistemologiche, nel Novecento pensatori come Popper e Kuhn sono arrivarti a mettere in discussione gli stessi principi sui quali la scienza basava la validità delle sue teorie.

L'autore