novalogos

Hipster

Subcultura della crisi


ISBN 9788897339953
Pagine 300
Scienze sociali, 15
Soggettività e potere

€ 20,00
Ordina questo libro

risvolto

PROSSIMAMENTE IN LIBRERIA - Risvoltini, barbe, cappellini di lana, tatuaggi e un look retrò. In una parola Hipster. L’hipsterismo contemporaneo viene studiato qui per la prima volta, a Londra e a Milano, interrogando i diretti interessati. Nati come una subcultura giovanile a Brooklyn all’inizio degli anni 2000, gli hipster contemporanei si sono diffusi in tutto il mondo con uno stile di vita bohemién, raccontando con i loro paradossi i nostri tempi e gli eventi che hanno segnato l’immaginario della generazione nata fra gli anni Ottanta e Novanta. Il crollo delle Torri gemelle, la nascita di Internet e dello smartphone, la crisi economico-finanziaria del 2008: eventi impressi nell’immaginario dei millennials, la «generazione della crisi», una crisi non solo economica, ma sociale, politica e soprattutto culturale, che aspetta – o che già forse vive – un grande cambiamento. L’hipster può essere visto in qualche modo come l’incarnazione di questi cambiamenti. Vengono qui esplorati i contenuti espressi nella cultura materiale, nelle pratiche sociali e nello stile di vita dei giovani hipster. Come risposte alla crisi dell’Occidente (economica​ e culturale), all'interno dei quartieri hipster si diffondono pratiche di riuso, un'attenzione al tema della sostenibilità e atteggiamenti orientati alla sobrietà piuttosto che al consumismo.

> COMITATO SCIENTIFICO

L'autore